it

Anteprima al Decision Day: Stai usando i KPI sbagliati

settembre 03, 2013

Il "Re dei KPI" ha qualcosa da dire a proposito del modo in cui stai monitorando le performance reali della tua azienda: "Probabilmente stai sbagliando!". David Parmenter, key note speaker al prossimo TARGIT Decision Day 2013, parlerà di come approcciare nel giusto modo lo sviluppo, l'implementazione e l'utilizzo di KPI!

Moltissime aziende oggi danno un nome sbagliato o usano in modo non corretto i KPI (Key Performance Indicators). Si trovano così a soffrire per un carico eccessivo di informazioni, si focalizzano sui dati sbagliati, e si trovano in difficoltà quando si arriva al punto di monitorare ed esaminare i dati che davvero riflettono la salute dell'organizzazione.

Occorre una giusta focalizzazione su alcuni KPI selezionati: in questo modo diventa possibile allineare i gruppi di lavoro, la strategia diventa più chiara, e si ottiene maggiore attenzione ai passi da prendere per raggiungere gli obiettivi prefissati.

La misurazione delle performance non funziona in moltissime organizzazioni, di ogni tipo e a livello mondiale: dalle multinazionali, alle strutture governative, agli enti no-profit. In molti casi riportati da David Parmenter, i KPI vengono fissati senza che vi sia una vera conoscenza o comprensione di che cosa siano davvero. Come dicono gli inglesi, non si tratta di "scienza missilistica", ma se non affrontato nel modo giusto è un tema che può creare comunque confusione. In generale, i KPI sono spesso chiamati in modo errato o usati in modo non corretto. E anche se le organizzazioni hanno una lista dei "veri" KPI da monitorare, molte ne hanno davvero troppi, generando in questo modo una defocalizzazione.

Ma allora come le organizzazioni possono aspettarsi di monitorare e misurare le performance con successo?

Dopo decenni di conferenze, come consulente, e come autore di libri su questo tema, David ha raccolto una lista di linee guida per aiutare le organizzazioni di qualunque dimensione per stabilire i loro veri KPI:

  • Devono essere misurati frequentemente (giornalmente o real-time)
  • Sono misure non finanziarie (non espresse in dollari, euro, etc.)
  • Sono misure su cui CEO e il senior management prende decisioni giornalmente o in tempo reale
  • Tutto lo staff comprende il significato della misura e quale azione correttiva sia richiesta
  • La responsabilità può essere portata a livello di individuo o team
  • Il KPI ha un impatto significativo sull'organizzazione (impatta sulla maggior parte dei fattori critici di successo e sulle perspective della balanced scorecard)
  • Movimenti in positivo impattano le altre misurazioni di performance in positivo

David crede che ci siano quattro tipi di misurazioni di performance, per questa ragione scegliere il giusto mix è cruciale per una misurazione e un controllo delle performance efficace.

La sua sessione al Decision Day spiegherà come scegliere il giusto KPI.

Questa sessione coprirà:

  • Come la misurazione delle performance è divisa in quattro tipi: Key Result Indicators, Performance Indicators, Result Indicators, e Key Performance Indicators
  • Perché hai bisogno di conoscere i fattori critici di successo (o in inglese, CSF: Critical Succes Factors)
  • La regola 10/80/10 per le misure
  • Il reporting delle performance secondo il pensiero di Stephen Few
  • Alcuni KPI per iniziare

Curious to know more?
Check out our product pages

Share